• Codice fiscale: 90024320773
  • Codice meccanografico: MTIC835009
  • Telefono: +39 0835 543261
  • Email: mtic835009@istruzione.it
  • Pec: mtic835009@pec.istruzione.it

Green Friday

Green Friday
‘La speranza siamo NOI’
‘La speranza siamo noi’: la nostra Scuola fa proprio lo slogan di Greta Thumberg perché oggi siamo riuniti per creare un cambiamento; anche noi pensiamo che esso verrà dalle strade, dai giovani e non dal” bla bla” dei politici.
Per questo abbiamo aderito al progetto “UN ALBERO PER IL FUTURO” Crea il bosco diffuso con i Carabinieri della Biodiversità  e con CEA che mira ad avvicinare le nuove generazioni al patrimonio naturale esistente ed ai valori di eco-sostenibilità verso una maggiore qualità ambientale a vantaggio della salute dell'uomo.
Il progetto prevede la messa a dimora di piante di specie autoctone della flora locale in un’area del nostro plesso allo scopo di creare un bosco diffuso. Ogni pianta potrà essere geo localizzata fotografando uno speciale cartellino apposto su ciascuna di esse e sarà possibile seguire a distanza l’andamento e l’espansione del nuovo bosco, apprezzando anche il progressivo risparmio di CO2.
A questo progetto si affianca la lodevole azione educativa promossa dall’ EGRIB (Ente Nazionale di Governo per le Risorse Idriche e Rifiuti Basilicata) dal titolo “EDUCARE ALLE BUONE PRATICHE: IL VALORE DEL RIFIUTO E DELL’ACQUA” su tematiche relative alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani e del loro avvio a riciclo, al compostaggio della frazione organica/umida, alla riduzione dei rifiuti e al consumo sostenibile. L’attività pratica sarà incentrata “sul compostaggio fai da te” mediante la realizzazione di una compostiera ecocompatibile.
Entrambi i progetti favoriscono l’utilizzo del territorio come laboratorio didattico in cui trovare stimoli per la ricerca, la riflessione e la sperimentazione.
Essi fanno riferimento ai contenuti etici dell’Educazione Ambientale che non deve essere semplicemente lo studio dell’ambiente naturale, ma un’azione che promuove cambiamenti negli atteggiamenti e nei comportamenti sia a livello individuale che collettivo.
Il dibattito a livello mondiale sulla difesa dell’ambiente, sui cambiamenti climatici, sui problemi energetici e sui recenti impegni assunti in sede internazionale durante il G20 e la COP26 testimonia come l’educazione ambientale e l’educazione allo sviluppo sostenibile rappresenti oggi una sfida per responsabilizzare tutti cittadini, a cominciare dai bambini e dai giovani, ad assumere comportamenti e stili di vita all’insegna del rispetto dell’ambiente.